Stile

Divani classici: cerca il salotto comodo più conveniente

Da sempre i divani classici sono sinonimo di eleganza e design senza tempo; oggi più che mai sono diventati degli arredi che non possono mancare nella casa di coloro i quali cercano poltrone e divani ricercati e dalle linee preziose.

Tra i divani classici quello che più di tutti è diventato icona di stile è il divano Chesterfield, o abbreviando Chester, reso unico e inconfondibile dalla trapuntatura cosiddetta “capitonné”.

La trapuntatura capitonné, nata nel diciottesimo secolo, è presente in molte altre tipologie di divani e ben si sposa sia alla pelle che al tessuto, risultando molto gradevole anche nel caso di velluti. Di norma la scelta di questo genere di lavorazione viene fatta per rivestimenti a tinta unita o con decori molto ridotti, mentre è sconsigliabile optare per il capitonné se si hanno rivestimenti floreali, damascati o decorati con righe. Numerose aziende propongono inoltre riadattamenti del capitonné che possono consistere nella maggiore ampiezza delle cuciture, nella disposizione verticale piuttosto che orizzontale o nell’impreziosire le cuciture stesse con bottoni o addirittura cristalli swarovski.

Solitamente i divani dal taglio più tradizionale hanno uno schienale alto, con una cuscinatura frontale anch’essa abbastanza alta fissata con cerniere o ganci oppure con trapuntatura parte integrante dello schienale stesso, altri modelli invece prevedono una imbottitura composta da semplici cuscini poggiati sul retro del divano; la prima alternativa sarà da preferire per coloro i quali desiderano poggiarsi interamente fino al collo sulla seduta.

Altro aspetto da valutare è la componibilità dei divani classici: essi molto raramente prevedono numerosi componenti come le collezioni di divani dalle linee più moderne, ovvero chaise longue, angoli di diverse misure o penisole e simili. I divani classici sono pezzi unici: è possibile optare ad esempio per un divano a tre posti abbinato ad una seduta a due posti oppure abbinando un divano tre posti a due poltrone e così via.

Come già accennato, i rivestimenti presenti sul mercato sono numerosissimi: essi vanno dal tessuto alla pelle. Non di rado si possono abbinare due rivestimenti all’interno dello stesso salotto: è possibile rivestire la scocca del divano con un colore e la cuscinatura con un altro; gradevoli accostamenti sono quelli che vedono abbinata una scocca in pelle con una cuscinatura in tessuto, oppure una scocca in tessuto a tinta unita con cuscini a righe, le possibilità di scelta sono vincolate solo dalla fantasia di chi sta arredando la propria casa.

Per saperne di più, ma soprattutto per approfittare delle numerose promozioni e offerte, ti suggeriamo di cliccare su uno dei link e-shop presenti sul nostro sito per avere a disposizione una vasta gamma di modelli e finiture tra cui scegliere.